La Lama: antiche foreste nel cuore del Parco Nazionale

Difficoltà: 3 scarponi su 5 11 km 650 m 4 ore

Passo Fangacci (Badia Prataglia) - Gioghetto - Fosso degli Acuti - La Lama - Fosso Scalandrini - Fangacci

Magnifico pianoro, in parte acquitrinoso (da qui l'origine del nome: lama = terreno impaludato e/o malsicuro), incastonato fra boschi e balze rocciose, la Lama reca in sé tutta la bellezza dei contrasti. Da una quindicina d'anni non è più raggiungibile in auto con la strada proveniente da Cancellino, presso il Passo dei Mandrioli, strada che pure esiste ancora ma che giustamente è oggi riservata alle esigenze di vigilanza e trasformata in bellissimo percorso ciclabile. Per chi la voglia raggiungere a piedi è consigliato l'itinerario seguente, di grande fascino per l'approccio graduale, didattico, quasi da manuale, con l'ambiente delle Foreste "storiche".

Percorsi simili