1 – Trek 03 – L’anello classico dell’Acquacheta

Difficoltà: 4 scarponi su 5 12 km 500 m 5 h

San Benedetto - Molino dei Romiti-Cascata dell'Acquacheta - Piana dei Romiti - Monte di Londa - San Benedetto

Itinerario classicissimo e sempre bello, malgrado il non trascurabile affollamento delle domeniche primaverili ed estive sul sentiero d'andata e al Piano dei Romiti. Di fatto bisogna ammettere che l'Acquacheta lo merita: è probabilmente la maggior cascata per l'intero territorio regionale; inoltre la cornice naturale, nonché il fascino storico-evocativo, la rendono ancora più bella. Notoriamente cantata da Dante, che passò da qui durante il suo esilio da Firenze, è alta oltre 70 m e larga fino a 30 m, precipitando da una magnifica rupe a forma di fusoide, tutta gradonata. In regime "normale" è divisa in tre fiotti e solo in caso di piena la massa d'acqua diventa unica; in tal caso lo spettacolo è davvero impressionante e dal fragore si capisce il perché della citazione dantesca, che è un paragone "acustico" con l'infernale Flegetonte.

Percorsi simili